LE EMOZIONI DEL SAFARI

Print PDF

eden_rock

Il Safari, condensato di emozionie scoperte,  e’ un viaggio che coinvolge i cinque sensi: l-avvistamento degli animali, i profumi della terra, i magici suoni della notte, leluci e i colori di albe e tramonti struggenti. Il suo significato, che in lingua swahili vuol dire “viaggio, esplorazione, scoperta” calza perfettamente con questa esperienza totalizzante che solo il Kenya sa offrire.

Il safari nasce qui, in Kenya, oltre un secolo fa quando il paese era meta di grandi cacciatori e personalita’ che vi giungevano alla ricerca di emozioni forti e rari trofei. Il 1909 e’ l’ anno in cui Theodore Roosevelt, al termine del suo mandato presidenziale, trascorre mesi in Kenya in una battuta di caccia divenuta leggendaria in cui abbatte’ 518 esemplari tra cui 20 rinoceronti, 11 elefanti. Numeri che allora destarono stupore, oggi solo orrore!

Il Kenya e’ impegnato nella salvaguardia e tutela del suo patrimonio ecologico. Investe ingenti risorse nella conservazione dei diversi habitat, delle specie animali e vagetali, e per lo sviluppo di un turismo sostenibile a benificio delle comunita’ e che coinvolge le diverse tribu’ nel rispetto culturale e ambientale.

Oggi come allora, il safari in Kenya resta un’esperienza unica e affascinante: l’abbondanza e la varieta’ della sua fauna, l’immensita’ dei suoi parchi senza recinzioni, la bellezza dei paesaggi sempre diversi, le guide locali esperte e coinvolgenti, l’elevato standard delle sue strutture ricettive, l’accoglienza sorridente e un servizio impeccabile.

Il safari ha l’oro in bocca….

La sveglia suona alle 5.30 addolcita da un biscotto e da un ottimo caffè o tè del Kenya! Il safari parte di buon mattino perché è più facile avvistare gli animali quando, nelle ore più fresche, sono più attivi.

Quando il sole si fa cocente, si torna al campo oppure si fa un “bush breakfast”, la prima colazione all’inglese cucinata dallo chef del campo e servita in un luogo panoramico incantevole, a conclusione delle emozioni accumulate durante il safari mattutino.

Molti safari prevedono il rientro al campo base per pranzare o rilassarsi prima di ripartire nel pomeriggio, alternando anche visite a villaggi locali.

Nei parchi non è permesso scendere dai mezzi o effettuare escursioni dopo il tramonto per non disturbare la quiete degli animali. È possibile, tuttavia, godersi direttamente dal campo o dal lodge lo spettacolo unico di animali che si avvicinano per bere agli stagni che si trovano nelle vicinanze.

I mezzi utilizzati per i safari- fuoristrada e minibus- hanno tetto apribile e sedili lungo i finestrini per consentire a tutti la migliore visione degli animali. Le landrover dei lodge sono spesso completamente aperte dando cosi’ la sensazione di essere a contatto diretto con l’ambiente ma in completa sicurezza.


10 PAROLE IN KI-SWAHILI

  1. Benvenuto = KARIBU
  2. Ciao = JAMBO
  3. Buongiorno, novitá? (come stai?) = HABARI GANI?
  4. Bene = NZURI
  5. Grazie = ASANTE
  6. Ok, va bene = SAWA, SAWA
  7. Arrivederci= KWA HERI
  8. Nessun problema= HAKUNA MATATA
  9. Buona notte= LALA SALAMA
  10. Piano piano= POLE POLE

 

 

Social Media Links

FacebookTwitterBlogger